AFFRESCHI DEL CONVENTO

Il Convento dedicato ai Frati Minori dell’Osservanza di San Martino d’Agri fu costruito a partire dal 1512, data in cui i cittadini del centro lucano, per concessione di Papa Giulio II decisero, a loro spese, di dare inizio ai lavori. Secondo quanto riportato dal Gonzaga, il Convento crollò dopo pochi anni per essere riedificato più grande pochi anni dopo. Nel 1572 l’edificio monastico fu nuovamente distrutto, questa volta da un terremoto, per essere riedificato nell’aspetto attuale, e nuovamente con il contributo dei cittadini, su un’altura vicina al luogo della struttura precedente.

Il nuovo convento viene dedicato a Sant’Antonio ed ha per sigillo San Francesco che riceve le stimmate.

È ben visibile lo stemma francescano del braccio nudo di Cristo e del braccio con il saio di San Francesco che sorreggono la Chiesa. Entrambi i palmi mostrano “le stigmate”.

Leggi di più

GALLERY 360° 

Scopri gli altri punti di Interesse di San Martino

Prosegui il tuo percorso a SAN MARTINO